Cerca
  • michele savorgnano

Le piante e i contadini vanno in letargo


Quest'anno il clima ha messo a dura prova tutti i contadini del circondario, pioggie torrenziali, trombe d'aria, stagioni ribaltate, primavera che si è sposata con l'autunno senza passare per l'estate e da ultimo una grandinata che ha praticamente distrutto tutto. L'inverno dovrebbe portare consiglio, ma i contadini hanno già meditato a lungo, durante le giornate di pioggia che ci hanno accompagnato; hanno pensato che con il clima c'è poco da fare, lo devi subire, temere, assecondare e non contrastare. Per questo sto optando per le piante spontanee e su sementi autoprodotte e selezionate negli anni, che magari producono meno di quelle industriali ma sono nettamente più resistenti.

#inverno

0 visualizzazioni