Cerca
  • michele savorgnano

Sistema naturale


Ogni volta che qualcuno ci viene a trovare, a parlare con noi, a conoscerci, a darci una mano, facciamo una piccola introduzione a quelli che sono i principi etici e ai principi di progettazione della Permacultura; per evitare di scriverli su carta abbiamo deciso di imprimerli a fuoco su legno, per ridare vita ad un noce morto da tempo, per rinfrescare la nostra memoria con concetti per nulla scontati: lavorare con e non contro, considerare il limite una risorsa, partire sempre dalla bellezza (quella che sta nei nostri occhi e che poi si riflette all'esterno, in quello che vediamo, facciamo e quindi progettiamo); questi sono solo alcuni degli spunti che ci supportano nella cura di alcuni luoghi di Venezia per poi passare quello che abbiamo sperimentato con le nostre mani ad altre persone, che si prenderanno cura di altre situazioni analoghe o meno.

Stiamo lavorando soprattutto per passare agli altri il nostro approccio nei confronti dei luoghi in cui viviamo e che spesso non sentiamo nostri. Tutto deve essere considerato nostro, a partire dalla porta di casa, è una forma mentis che deve essere "testimoniata" soprattutto ai giovani, è per questo che stiamo lavorando, partendo da un piccolo orto/vigna/giardino, per trasformare passo dopo passo angoli dimenticati e dando ad ogni zona, ad ogni oggetto un significato, valorizzandolo, inserendolo in un contesto "sistemico".


60 visualizzazioni